Industria tessile: i diritti negati nelle fabbriche dell’India

Condizioni di lavoro disumane, salari insufficienti e abusi. Una recente ricerca della rete “Fair Wear” ha analizzato i tre maggiori hub di produzione del Paese: Delhi, Bangalore e Tirupur, poli dei vestiti e delle magliette a basso costo. Il quadro dettagliato di un settore che impiega 45 milioni di persone

Advertisements

Google Chrome bloccherà gli annunci che consumano troppe risorse

Google Chromebloccherà in futuro gli annunci pubblicitari che consumano troppe risorse di sistema, stando a quanto suggerisce un commit trovato nel codice sorgente del browser. La funzione è nota, almeno internamente, con il nome Heavy Ad Intervention; Google ha stabilito che un annuncio è “troppo” pesante quando rientra nel 99,9° percentile per consumo dati, consumo CPU per minuto o consumo CPU totale.

Advertisements

Nella fabbrica snella delle Poste uomo e robot fianco a fianco

Dalla società 30 milioni di investimenti per robotizzare i 23 centri di smistamento e fare 60mila ore di formazione: è così che Poste Italiane contrasta il declino delle lettere e affronta la sfida di pacchi e e-commerce. di Cristina Casadei

Advertisements

Porta a porta St 2018/19 Puntata del 06/06/2019

Nell’Italia che sta cambiando il programma di Bruno Vespa offre la continuità di un’informazione puntuale e corretta sui grandi temi di attualità: dalla politica all’economia, dai grandi fatti di cronaca al costume in evoluzione. Reportage di forte impatto e interviste ai protagonisti del mondo dello spettacolo e della cultura arricchiscono l’offerta editoriale. Una missione confermata dalla capacità di essere presenti nei tempi reali sugli eventi e sulle emergenze che si affacciano quotidianamente sullo scenario italiano e mondiale.

Advertisements

Via della Seta, vantaggi e rischi per l’Italia.

Che la Cina punti sull’Italia, acquistando intere compagnie e investendo nel Paese, è un fatto noto. Dall’altra parte un’Italia sempre più aperta verso il gigante asiatico, in prima fila nel colossale progetto Bri (Belt&Road Initiative) fa preoccupare gli Stati Uniti che non esitano ad esercitare pressioni su Roma.
Advertisements
Translate »