Riconoscimento facciale. Sorveglianza etica e legale?

Come tecnica di riconoscimento facciale si diffonde rapidamente. Sorveglia, osserva, riconosce, condivide, ma è ancora un enigma politico, legale ed etico
È lì su Facebook, taggando le foto della riunione di classe, il matrimonio di tuo cugino e la festa estiva in ufficio. Google, Microsoft, Apple e altri lo hanno integrato in app per compilare album di persone che escono insieme. Verifica chi sei negli aeroporti ed è l’ultimo dato biometrico in grado di sbloccare il tuo telefono cellulare, in cui abbondano le app di riconoscimento facciale. Devi confermare la tua identità per un bonifico bancario di € 1.000? Basta guardare nella telecamera. Sembra abbastanza Grande Fratello. È uno strumento di sorveglianza? A volte si. La Cina usa il riconoscimento facciale per la profilazione razziale e non solo: le sue macchine fotografiche verificano gli studenti alle porte della scuola e monitorano le loro espressioni nelle lezioni per garantire che stiano prestando attenzione. 

Spagna: Narón, una città in sovrappeso

Disponibile dal 10/02/2020 fino al 05/04/2020

A Narón, cittadina di 40mila abitanti nel nord-ovest della Spagna, ci sono 9mila persone in sovrappeso e altre 3mila obese. Una tendenza che riflette la situazione dell’intera Galizia, dove ben il 43,5% degli abitanti sono in sovrappeso e aumentano i rischi di ipertensione, diabete e malattie cardiovascolari. Il dottor Carlos Piñeira ha lanciato un’iniziativa che gli abitanti di Narón hanno accolto con entusiasmo: una campagna di attività collettive per perdere, tutti insieme, 100mila chili…

I Ricchi e Poveri diventano un cartone animato

AngeloAngelaFranco e Marina, i Ricchi e Poveri nella formazione originaria, diventano cartoon nel videoclip de L’ultimo amore, il primo brano della loro carriera inciso nel 1968, cover di Everlasting Love resa famosa dai Love Affair, rivisitato e riarrangiato da Matteo Cantaluppi con sonorità dance anni ’90.
Disponibile da oggi sui canali ufficiali del gruppo.