Svalbard, dove si sciolgono i ghiacci del circolo polare ARTE Reportage

Le temperature sull’arcipelago di Svalbard, che ospita i centri abitati più a nord del mondo, fanno segnare una media di cinque gradi in più in soli 30 anni. Il “fiordo di ghiaccio” deve ormai cambiare nome, la pioggia e gli arcobaleni stanno sostituendo le nevicate, le renne non sopravvivono, e la capitale amministrativa Longyearbyen è diventata la base di studi per scienziati del mondo intero. Kim Holmen, direttore dell’Istituto polare norvegese, riassume: “Se anche per magia oggi eliminassimo tutte le emissioni di anidride carbonica, ci vorrebbero 20-30 perché la situazione torni alla normalità”. In nessun luogo nel mondo le temperature, da ormai decenni, crescono quanto nel circolo polare artico.


#GENERAZIONE BELLEZZA

St 2020 – Archeotelling a Roma, Napoli, ManfredoniaL’immenso patrimonio italiano di arte, cultura, tradizioni, paesaggio, architettura, archeologia, agricoltura, enogastronomia, artigianato è ammirato e desiderato in tutto il mondo. Il suo potenziale, però, spesso non è valorizzato come si potrebbe e dovrebbe fare.