Cornuti e mazziati? L’Italia chieda il risarcimento dei danni.

Dazi americani e colpe europee

Dazi americani e colpe europee.

La questione dei dazi americani nei confronti di una serie di merci europee per un importo compensativo di 7,5 miliardi di dollari, riguarda gli aiuti di Stato che sono stati concessi nel corso degli anni al consorzio Airbus, danneggiando ingiustamente il concorrente americano Boeing. Gli Usa si sono appellati da anni al Wto per questa distorsione, ed alla fine hanno ottenuto ragione. Per rivalersi, sono stati autorizzati ad imporre dazi alle merci europee. In concreto, la lista delle merci europee sottoposte ai dazi americani colpisce una serie di prodotti, soprattutto quelli aeronautici e quelli meccanici, ma include anche i vini, i formaggi ed i salumi. Serve a colpire le esportazioni della Francia negli Usa, ma ci andiamo di mezzo anche noi. Pasta ed olio di oliva sono stati esentati, per nostra fortuna.

Conte: “Guerra commerciale è deleteria per tutti”

Conte: "Guerra commerciale è deleteria per tutti"

La guerra commerciale che sta penalizzando l’Europa rischia di colpire soprattutto l’Italia e, alla fine, di danneggiare tutti. È quanto dichiarato dal premier Giuseppe Conte nelle dichiarazioni congiunte con il presidente designato del Consiglio europeo Charles Michel, incontrato a Roma. “I dazi imposti sui prodotti europei rischiano di incidere pesantemente sul nostro Made in Italy

UE all’Italia: “Senza investimenti pubblici al Sud taglio ai fondi strutturati”

UE all'Italia: "Senza investimenti pubblici al Sud taglio ai fondi strutturati"

La Commissione Europea avvisa Roma: “I fondi non sostituiscono la spesa pubblica ma sono un valore aggiunto” L’Italia deve continuare a investire soldi pubblici nel Mezzogiorno, altrimenti rischia un tagli dei fondi strutturali. È quanto ha chiarito la Commissione europea in una lettera inviata al governo nei giorni scorsi, “indicando le cifre più che preoccupanti sugli investimenti al Sud, che sono in calo e non rispettano i livelli previsti per non violare la regola Ue dell’addizionalità“, come ha dichiarato il direttore generale per la Politica regionale della Commissione UE, Marc Lemaitre.

Come funziona la prima matita al mondo che fa crescere erbe, verdure e fiori

Circa 14 milioni di piantine stanno crescendo grazie ad alcune matite speciali, frutto dell’intuizione dell’azienda danese Sprout. La loro idea? Piantare una matita e darle nuova vita quando diventa troppo corta per scrivere. In questo modo, si riutilizza un materiale destinato altrimenti ad essere rifiuto e la matita diventa un gesto simbolo di attenzione al riciclo e alla sostenibilità. La matita Sprout, protetta da brevetto, è realizzata in legno sostenibile, grafite e argilla. E’ biodegradabile al 100% e non contiene piombo o altre sostanze tossiche. Oltre alla tipologia in grafite ne esiste una versione colorata con 10 varianti tra erbe aromatiche, piante e fiori tra cui basilico, pomodoro e margherite. Esiste persino una matita da trucco, anch’essa piantabile (in Italia, le matite Sprout sono disponibili su Amazon).

Il Gelato Realizzato Con Il Latte Di Insetti È Buono, Salutare E Green (What Else?)

Vanilla, Chocolate and Pistachio Ice Cream

Considerando che il latte vaccino continua a essere al centro di feroci dibattiti sui suoi effettivi benefici e che gli esperti provano da tempo a convincerci che gli insetti siano il superfood del futuro (richiedono bassissimi costi per essere allevati, non hanno impatto sull’ambiente e sono perfetti dal punto di vista nutrizionale), non è difficile immaginare i motivi per cui il gelato realizzato con il latte di insetti abbia la strada spianata per diventare un must del gourmet world. Quindi, la svolta green e healty, iniziata con farine e snack a base di insetti, continua a passo spedito, arrivando a coinvolgere anche uno dei cibi più amati in assoluto, il gelato.