Alluvioni e frane del 2018: dall’Unione europea aiuti per 250 milioni di euro all’Italia

Con 35 voti a favore, 1 contrario e 3 astensioni, la commissione per i bilanci del Parlamento europeo ha approvato finanziamenti del Fondo di solidarietà dell’Unione europea (Fsue) per 293,5 milioni di euro per risarcire i danni provocati dagli eventi meteorologici estremi del 2018 in Italia, Austria e Romania. Ben 277,2 milioni di euro andranno all’Italia per le forti piogge, le inondazioni e le frane avvenute nell’autunno 2018; 8,1 milioni di euro all’Austria, colpita dagli stessi eventi meteorologici; 8,2 milioni di euro per la regione nordorientale della Romania, per le inondazioni subite  nell’estate 2018.

In una nota il Parlamento europeo ricorda che «Nell’autunno del 2018 quasi tutte le regioni italiane, da nord a sud, sono state colpite da fenomeni meteorologici estremi che hanno causato frane, alluvioni e caduta di alberi, e all’origine di decine di decessi. Fra i danni materiali, si sono registrati gravi interruzioni delle reti stradali e fluviali, allagamenti di edifici pubblici e privati, interruzioni delle reti elettriche e del gas, oltre a perdite significative nei settori del legname e del turismo.

Mangi e non ingrassi? Tutto merito delle tue cellule adipose.

Non è un merito in alcuni casi quello di essere magri, ma dipende dalla cellule adipose che sono più efficienti in alcune persone. Non c’è persona grassa che non mangi tanto. Se questo è abbastanza vero, esiste anche un’altra realtà. Alcune persone magre hanno spesso un appetito da lupi. Sono le più invidiate, perché non devono lottare con la bilancia e al tempo stesso non devono neanche fare rinunce faticose. Da che cosa dipende? Tutta una questione genetica.

Pozzi illegali in Spagna

33 minDisponibile dal 03/09/2019 fino al 02/12/2019

La lotta per le risorse idriche in Spagna ha prodotto oltre un milione di pozzi illegali, detti anche “pozzi lunari” perché scavati di notte. Le conseguenze sono disastrose: sia per l’ambiente che in termini di pericolo. A gennaio 2018 il piccolo Julen fu ritrovato morto in un pozzo artesiano profondo 70 metri vicino a Malaga, in Andalusia.

La matassa 2009 | CommediaDisponibile fino al 11/09/2019

Gaetano e Paolo sono due cugini non si parlano più da circa vent’anni. Il primo e’ un ragazzo tranquillo che lavora nell’albergo di famiglia, il secondo gestisce un’agenzia matrimoniale. Ma il caso vuole che un giorno si ritrovino entrambi sotto lo stesso tetto, quello della chiesa di Don Gino. Il parroco li convince a fare pace, ma sara’ solo l’inizio di una lunga corsa e di una serie di sgambetti.

1 43 44 45 46 47 69