Roaming dati nell’UE ”gratuito”

Dal 15 giugno sono entrate in vigore le nuove regole dell’Unione Europea sul roaming(l’uso del telefonino su reti cellulari estere); in linea di principio, per gli utenti dell’UE usare il telefonino all’estero, in un altro paese dell’Unione, non dovrebbe più comportare costi aggiuntivi come in passato.

Ma è meglio fare attenzione per evitare problemi e bollette salate. Qui mi limito alle questioni riguardanti il roaming dati, usato per navigare in Rete.

Leggi l’articolo originale su ZEUS News – https://www.zeusnews.it/n.php?c=25454

Rispondi